Levante: «Benvenuti nel rumoroso silenzio del mio caos»




L’avevamo lasciata fieramente seduta su un cervello trafitto e con il cuore in palmo di mano, i sentimenti avevano vinto sui labirinti cerebrali. Ora Levante è caduta ‘nella notte più buia’, ha fatto i conti con l’assordante silenzio che segue il tonfo ed è entrata, come in un campo minato, nelle camere che abitano in lei. Se le copertine dei suoi precedenti dischi erano perfettamente didascaliche rispetto al contenuto, non fa eccezione quella di Nel caos di stanze stupefacenti, in uscita venerdì 7 aprile per Carosello Records“Un album dedicato a chi è caduto e ha avuto il coraggio di rialzarsi” spiega presentando il progetto alla stampa.

Levante nuovo album
Levante, cover dell’album “Nel caos di stanze stupefacenti”

“Mi si legge in fronte il caos che ho dentro”: queste le parole che aprono il terzo lavoro in studio della cantautrice siciliana trapiantata a Torino. Da qui parte il viaggio che Levante, come una novella Alice di carrolliana memoria, affronta spalancando porte necessarie da attraversare per ritrovarsi. “Le stanze sono le storie che racconto, le 12 stanze rumorose di questo disco; 12 storie stupefacenti perché, sebbene nel dolore, la vita mi sorprende sempre. Avevo necessità di raccontare il caos nato dal profondo silenzio in cui mi sono ritrovata nell’ultimo anno. Solo che, si sa, il silenzio fa tanto rumore” confessa l’artista seduta sulla stessa poltrona blu immortalata nello scatto di copertina. Quella da cui la protagonista cade su uno specchio, sul suo doppio, sulle sue riflessioni. Sono in mutande e canottiera e non avrei potuto indossare altro perché con queste canzoni mi sono messa totalmente a nudo. E poi c’è il blu: il mio colore preferito, ma anche la notte più buia”. 

Prodotto insieme ad Antonio Filippelli Nel caos di stanze stupefacenti suona come il risveglio improvviso e tremendamente realistico dalle atmosfere oniriche del precedente Abbi cura di te (2015). La batteria è sempre lì con il suo incedere incalzante a scandire le tappe del viaggio di porta in porta, di stanza in stanza: dal similrap anni ’90 di 1996 La stagione del rumore alle parentesi più elegiache come Diamante Sentivo le ali, dall’ironia di Pezzo di me – il duetto con Max Gazzè, padrino artistico di Levante – fino alla chiusura tiratissima affidata a Di tua bontà.

Levante. Foto di Alan Chies

Giunta alla terza prova, quella della consacrazione, l’artista allarga l’orizzonte posando di tanto in tanto la sua lente d’ingrandimento su ciò che la circonda, dalla critica social del primo singolo Non me ne frega niente alla violenza domestica in Gesù Cristo sono io (“Ho preso spunto da fatti biblici per raccontare storie di donne che non hanno avuto il coraggio di esporsi, perché quando ami il tuo carnefice non è facile chiedere aiuto” commenta Claudia Lagona). Menzione speciale per il piccolo gioiello che è Santa Rosalia, che traspone in musica il tema dell’omosessualità con una delicatezza e una purezza disarmanti: “Si dice che la santa palermitana amasse un’altra donna. È un brano che parla di una persona a me molto cara ed è nato come una filastrocca. L’omosessualità spiegata ai bambini (‘Rosa o blu, rosa o blu, dai un bacio a chi vuoi tu’): mi piaceva l’idea di affrontare questo argomento in maniera molto semplice”, racconta Levante.

Cantautrice, musicista, scrittrice (il suo primo romanzo Se non ti vedo non esisti edito da Rizzoli dopo due settimane dall’uscita è arrivato a quattro ristampe), Levante è pronta ad aprire per il proprio pubblico le porte di queste 12 stanze e lo farà prima con un instore tour in partenza il 7 aprile da Milano, poi con Nel caos Tour 2017, la tournée organizzata da OTRlive al via il 4 maggio da Roma. Di seguito tutti gli appuntamenti:

Nel caos di stanze stupefacenti, date instore

07 APRILE – h 18.30 MILANO @ FELTRINELLI (Piazza Piemonte) UNICO SHOWCASE LIVE
08 APRILE – h 17.00 TORINO @ FELTRINELLI (Stazione Porta Nuova)
09 APRILE – h 17.00 NAPOLI @ MONDADORI BOOKSTORE (Piazza Vanvitelli)
10 APRILE – h 15.00 BARI @ FELTRINELLI (via Melo)
10 APRILE – h 18.30 LECCE @ FELTRINELLI (via Templari)
11 APRILE – h 14.00 CATANIA @ FELTRINELLI
11 APRILE – h 18.30 PALERMO @ MONDADORI MEGASTORE
12 APRILE – h 18.00 ROMA @ DISCOTECA LAZIALE
13 APRILE – h 18.00 BOLOGNA @ FELTRINELLI (piazza Ravegnana)

Nel caos Tour 2017

4 maggio – Atlantico, Roma
5 maggio – Afterlife Live Club, Perugia
6 maggio – Estragon Club, Bologna,
12 maggio – New Age Club, Roncade (TV)
13 maggio – Teatro della Concordia, Venaria Reale (TO)
16 maggio – Alcatraz di Milano.

Prevendite disponibili su Ticketone.

Nel caos di stanze stupefacenti, tracklist

1. Caos
2. 1996 La stagione del rumore
3. Io ti maledico
4. Non me ne frega niente
5. IO ero io
6. Gesù Cristo sono io
7. Diamante
8. Pezzo di me (feat. Max Gazzè)
9. Santa Rosalia
10. Le mie mille me
11. Sentivo le ali
12. Di Tua Bontà

Emanuele Corbo




Un pensiero su “Levante: «Benvenuti nel rumoroso silenzio del mio caos»”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *