Romina Falconi album

Romina Falconi: dal 6 novembre il disco d’esordio

Uscirà il 6 novembre in tutti gli store fisici e digitali Certi sogni si fanno attraverso un filo d’odio (Freak&Chic/Artist First), il disco d’esordio della cantautrice e produttrice romana Romina Falconi. Venti brani scritti e curati dalla stessa Romina con l’aiuto dei produttori Filippo Fornaciari aka The Long Tomorrow e Stefano Maggiore, registrati tra Milano e Bologna. L’album verrà presentato in anteprima Domenica 1 novembre con un concerto al Teatro del Giglio di Lucca, durante il Lucca Comics & Games 2015.

Romina Falconi cover album
Romina Falconi, cover dell’album “Certi sogni si fanno attraverso un filo d’odio”

6 novembre. Segnatevi questa data perché da quel giorno la musica italiana – finalmente – non sarà più la stessa. O almeno così ci piace pensare. La cantautrice Romina Falconi infatti pubblicherà digitalmente e fisicamente il suo disco di debutto Certi sogni si fanno attraverso un filo d’odio. Un progetto che racchiude i tre EP pubblicati nel corso del 2014 e 5 brani inediti per un totale di 20 canzoni che, come pezzi di un puzzle, vanno a comporre quello che viene definito “il diario di una bionda feroce”, con una vita intensa fatta di contraddizioni che come calamite si respingono per poi attrarsi senza sosta. A partire già dal titolo, che accosta i sogni attraversati anche dall’odio, e dalla cover dell’album (opera del fotografo Ilario Botti) in cui l’aspetto dolce di Romina è vestito di ferocia.

Venti storie (non sempre) autobiografiche raccontate in musica da un “boscaiolo intrappolato nel corpo di Betty Boop”, come spesso Romina Falconi si definisce: dall’amicizia con la transgender Giò in Eyeliner feat. Immanuel Casto, alla preghiera pagana verso la sua città natale Sotto il cielo di Romadalla rivincita d’amore orgoglioso ne Il mio prossimo amore alla stabilità ritrovata de La tempesta perfetta, la ghost track a cappella che chiude l’album.

Queste le parole con cui la cantautrice ha parlato del suo primo disco a lungo agognato: «Di due cose sono certa: che morirò e che il mio disco è molto profondo. Perché io la vita la prendo così, nel c@@o. Il mio disco, dalla copertina alle canzoni, rappresenta la mia indole: feroce, femmina, diretta e insensata, come la vita. E se volete vi parlo d’amore ma sono tutte brutali verità. In questo album affronto le emozioni con una sincerità che ha stupito me per prima. Voglio dire che posso ricomporre la mia vita e sentire finalmente che quella ragazzina cresciuta a Torpignattara insieme ad una transgender, passata per il palco di Sanremo, quello di Ramazzotti e quello di X Factor, ha trovato finalmente il modo di amarsi, continuando a tenere vivo sempre un filo d’odio».

Certi sogni si fanno attraverso un filo d’odio uscirà il 6 novembre nel bel mezzo dell’uragano discografico di fine anno che vede il ritorno sulle scene di star italiane e internazionali. E l’errore più grande che i consumatori di musica pop possano fare è proprio trascurare il progetto di Romina Falconi. Per questo vi riproponiamo a questo link l’intervista realizzata l’anno scorso, quando la cantautrice ci presentò il videoclip di Sotto il cielo di Roma, con la speranza di incuriosirvi sul personaggio – e che personaggio! – che è Romina e sulla sua musica.

Di seguito la tracklist completa dell’album: Mantide, Anima, Il mio prossimo amore, Stupida pazza, Viva lei, Maniaca, Eyeliner feat. Immanuel Casto, Circe, Mi trovi qui, Lista nera, Sotto il cielo di Roma, Mister No, Se perdo un amico, Hai vinto tu, Playboy, Il segreto, Certi sogni si fanno, Attraverso, Un filo d’odio, La tempesta perfetta (ghost track).

 

Emanuele Corbo

Un pensiero su “Romina Falconi: dal 6 novembre il disco d’esordio”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *