Malibu, Miley Cyrus si riscopre Santa Maria Goretti




Miley Cyrus, dopo aver ciondolato su un’enorme palla demolitrice così come mamma l’ha fatta, ha deciso di rimettersi i vestiti e salutare l’immagine da bad girl che tanta fortuna le aveva portato qualche anno fa per promuovere l’album Bangerz. La popstar, infatti, dopo un periodo di assenza dalle scene è tornata con il singolo Malibu e un’immagine da brava ragazza che la riavvicina a quella (odiosa) Hannah Montana che l’ha lanciata nel mondo dello spettacolo.

Miley Cyrus, cover del singolo ‘Malibu’

Il dietrofront di Miley Cyrus

Nel 2013 ha sconvolto il pubblico mondiale e sollevato polemiche a suon di twerk, linguacce, falli utilizzati durante le performance live e canzoni decisamente spregiudicate. Oggi Miley Cyrus sembra rinnegare quella fase che tanto piacque a una gran fetta dei suoi fan (e che gliene fece acquisire di nuovi). Come se dicesse: “Scusate mi sono sbagliata, era uno scherzo”. Così il 2017 ci restituisce una Miley che torna a riscoprire le sue radici country pop (d’altronde è nata nel Tennessee e suo padre è Billy Ray Cyrus), un look acqua e sapone (con tanto di terrificanti codini esibiti nell’ultimo videoclip) e un album ancora in lavorazione che si preannuncia persino politico come ha rivelato a Billboard.

Malibu, una nuova Miley Cyrus

In attesa di ascoltare il disco, previsto entro la fine del 2017, la popstar ha pubblicato lo scorso 11 maggio il primo singolo Malibu, con un video diretto da lei stessa e da Diane Martel. Il brano ha raggiunto subito il #1 nella iTunes Chart negli Stati Uniti e il #2 in Italia, mentre la clip viaggia già verso i 19 milioni di visualizzazioni. Malibu è una canzone d’amore dedicata al fidanzato Liam Hemsworth, sentimentalmente ritrovato dopo la crisi del 2013: “I never would’ve believed you if three years ago you told me I’d be here writing this song”, canta Miley e la frase si adatta perfettamente sia alla sua vita privata che alla nuova svolta artistica, a proposito della quale ha confidato a Billboard:

“Non fumo erba da tre settimane. Mi piace circondarmi di persone che mi facciano venir voglia di evolvermi e aprirmi. E non sono certo le persone sotto stupefacenti. Voglio essere super pulita e sveglia, perché so esattamente dove voglio essere”.

Miley Cyrus, Malibu promo

La redenta Miley presenterà per la prima volta dal vivo Malibu al Wango Tango di KIIS FM, sabato 13 maggio al StubHub Center in Carson, mentre la prima volta in televisione sarà ai Billboard Music Awards trasmessi da ABC il 21 maggio. La Cyrus sarà anche al Today Show’s Summer Concert Series su NBC, venerdì 26 maggio.

Malibu, il testo

I never came to the beach or stood by the ocean
I never sat by the shore under the sun with my feet in the sand
But you brought me here and I’m happy that you did
‘Cause now I’m as free as birds catching the wind

I always thought I would sink, so I never swam
I never went boatin’, don’t get how they are floatin’
And sometimes I get so scared of what I can’t understand

But here I am
Next to you
The sky is more blue
In Malibu
Next to you
In Malibu
Next to you

We watched the sun go down as we were walking
I’d spend the rest of my life just standing here talking
You would explain the current, as I just smile
Hoping I just stay the same and nothing will change
And it’ll be us, just for a while
Do we even exist?
That’s when I make the wish
To swim away with the fish

Is it supposed to be this hot all summer long?
I never would’ve believed you
If three years ago you told me
I’d be here writing this song

But here I am
Next to you
The sky is so blue
In Malibu
Next to you
In Malibu
Next to you

Next to you
The sky is so blue
In Malibu
Next to you

We are just like the waves that flow back and forth
Sometimes I feel like I’m drowning and you’re there to save me
And I wanna thank you with all of my heart
It’s a brand new start
A dream come true
In Malibu

Emanuele Corbo




2 pensieri su “Malibu, Miley Cyrus si riscopre Santa Maria Goretti”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *