Laura Pausini sarà coach a The Voice in Spagna

Se c’è una parola che Laura Pausini proprio non conosce è “pausa”. Finita da poco l’esperienza come coach nella versione messicana di The Voice, la cantante ha accettato lo stesso ruolo in Spagna. Laura siederà dunque sulla poltrona rossa di La Voz Espana.

Queste le parole della Pausini che ha dato l’annuncio sulla propria pagina Facebook: “Il 2014 si chiude per me con una ennesima bella notizia. La mia avventura come Coach de “La Voz Messico” mi ha sorpresa lasciandomi una voglia pazzesca di ricominciare ed ha lasciato un ricordo davvero meraviglioso, così mentre sto già preparando il mio nuovo album – che non so ancora quando uscirà ma sta iniziando a prendere forma – ho deciso di accettare la proposta e di sedermi nella poltrona rossa come coach de “The Voice Spagna””.

La decisione di sostare per qualche mese in Paesi diversi dall’Italia è dettata anche dalla presenza della figlia, così spiegata dalla cantante:
“Da quando è nata la mia piccola Paola, in questo modo, ho l’occasione di viaggiare ma non così freneticamente come facevo prima della sua nascita, prima la consuetudine era quella di spostarmi ogni 2 giorni cambiando città, nazione e a volte continente. Da quando Paola è nella mia vita, è molto più semplice fermarmi più a lungo nelle città che mi invitano perché io posso lavorare e lei può vivere al mio fianco imparando già altre lingue e altre culture, senza stressarla con viaggi quotidiani troppo pesanti per una bimba così piccola”. 

Laura Pausini, giudice nella versione spagnola di "The Voice". Foto: Profilo Facebook
Laura Pausini, giudice nella versione spagnola di “The Voice”. Foto: Profilo Facebook

Un ringraziamento speciale anche a suo papà Fabrizio, da sempre grande sostenitore della figlia: “Devo ringraziare ancora una volta mio babbo che più’ di 20 anni fa mi convinse a cantare e a parlare in spagnolo, perché è grazie a questi anni di viaggi e passione per la musica cantata in altre lingue se oggi posso permettermi di accettare gli inviti che ricevo dai programmi tv stranieri. 
Imparare le lingue mi è servito a crescere, a capire e a confrontarmi con tante persone che oggi mi accolgono nelle loro nazioni come se fossi a casa”.

Laura Pausini ne approfitta anche per mettere a tacere le voci che la volevano in trattativa per il ruolo di giudice a The Voice Of Italy:
“In Italia non ho ricevuto proposte per fare la coach di “The Voice of Italy” e lo dico per chiarire le voci che sono girate in questo periodo in alcune testate giornalistiche. Ma per l’Italia, dopo aver per la prima volta condotto con grande emozione uno spettacolo tutto mio (“Stasera Laura” andato in onda in primavera su RAI 1), sogno qualcosa di speciale che spero di poter realizzare presto. La mia terra come sempre è quella che mi ha dato più affetto e più successo e quindi mi permette oggi, dopo quasi 22 anni dai miei inizi, di sperimentare e di mettermi alla prova con spettacoli da protagonista ancora più difficili e speciali di quelli che sto facendo all’estero e questo mi rende molto felice.
Per ora continuo a studiare, anche attraverso le mie esperienze fuori dal nostro paese e poi naturalmente continuo a fare musica perché ho tanta voglia di farvi sentire che cosa sento nella mia testa, nel mio cuore e nella mia voce. 
Oggi ringrazio la Spagna per questa nuova avventura e faccio gli in bocca al lupo ai miei nuovi compagni di viaggio: Alejandro Sanz, Malù e Antonio Orozco, staremo insieme fino a fine giugno e diventeremo una famiglia”.

Che dire allora? In bocca al lupo per questa nuova avventura televisiva, ma torna presto da noi Laura!

Emanuele Corbo




Un pensiero su “Laura Pausini sarà coach a The Voice in Spagna”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *