Il ‘2640’ di Francesca Michielin: comunicare, ascoltare, immaginare




“Un viaggio per imparare a incontrarsi e comunicare anche senza dover parlare”: con queste parole Francesca Michielin presenta 2640, il suo nuovo album di inediti in uscita venerdì 12 gennaio per Sony Music. Un disco nato di getto, in maniera viscerale, vulcanica, proprio come quel Vulcano estratto come primo singolo nell’estate 2017 e certificato platino per le vendite. Tredici brani di cui ben undici firmati dalla cantautrice e polistrumentista veneta, che si fa affiancare per la scrittura da nomi ‘indie’ come Calcutta, Tommaso Paradiso, Dario Faini e Cosmo.

Francesca Michielin, cover dell’album ‘2640’

Le tre anime di ‘2640’

Tre le anime che compongono il nuovo progetto di Francesca Michielin, diverse ma complementari, proprio come i tre triangoli che campeggiano sulla cover dell’album: c’è il rosso dei vulcani, ovvero l’importanza di comunicare anche in maniera cruda, il blu del mare per imparare ad ascoltare, e il verde della montagna, che oltre a costituire un legame con le proprie origini (Francesca è di Bassano Del Grappa) rappresenta la capacità di immaginazione.

I brani di ‘2640’

La Michielin, nel suo terzo disco di inediti, si interroga sul senso di appartenenza, sul bisogno di comunità e sulla capacità di comunicare anche al di là dei confini. Per questo motivo l’apertura è affidata al brano Comunicareuna sorta di manifesto del progetto, e prosegue con tracce che sorprendono ora per sonorità tropical come in Tropicaleora per alcuni inserti in lingua ghanese ripresi da una canzone popolare di lode e ringraziamento (Tapioca). Ma è il connubio Michielin – Calcutta a regalare i momenti migliori dell’album: oltre all’ultimo singolo Io non abito al mare la coppia firma anche La serie B, ispirata alla retrocessione del Vicenza, “la prima delusione della mia vita” spiega Francesca. La metafora calcistica diventa anche l’occasione per un elogio di tutti coloro che la vita ha costretto, per diversi motivi, a sostare in serie b ma che lottano a testa alta.

Francesca Michielin Tour 2018, le date

A marzo e aprile Francesca Michielin porterà nei club italiani i nuovi brani insieme ai suoi successi. Il tour prodotto e distribuito da Live Nation avrà inizio con un’anteprima a Parma. I biglietti sono in vendita su Ticketmaster.it, Ticketone.it e tutti i punti vendita autorizzati. Di seguito il calendario completo.

16 Marzo Parma, Campus Industry Anteprima
17 Marzo Milano, Fabrique
23 Marzo Torino, Concordia
24 Marzo Brescia, Gran Teatro Morato
25 Marzo Bologna, Estragon
27 Marzo Trento, Audiorium S. Chiara
28 Marzo Roncade (TV), New Age
31 Marzo Catania, Land La Nuova Dogana
5 Aprile Perugia, After Life
7 Aprile Maglie (LE), Industrie Musicali
8 Aprile Modugno (BA), New Demodè
12 Aprile Roma, Teatro Quirinetta
14 Aprile Napoli, Hart
15 Aprile Firenze, Viper Theatre

Emanuele Corbo




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.