VHSUPERNOVA, esce D+ l’inno alla nightlife che tanto ci manca

Nel bel mezzo di vite sospese causa Coronavirus esce venerdì 27 marzo D+, nuovo singolo dei VHSUPERNOVA che celebra la nightlife milanese, ma non solo. Il clubbing nel 2020 e le serate tra amici dove il cuore batte sopra i 120bpm: scenari che al momento appartengono soltanto ai ricordi del passato ma che il brano del duo milanese formato da Giulia Bonaccorsi e Cal Cacciatore ci fa sperare possano tornare a diventare un’abitudine in un futuro quanto mai prossimo.

VHSUPERNOVA / Ragazza Milano / KaleidoCloud, cover del singolo ‘D+’

D+ è realizzato in collaborazione con il DJ Stefano Riva di Ragazza Milano, pre-serata che si tiene una volta al mese al Bar Doria di Milano, e con il producer KaleidoCloud (Matteo Urani). Il testo strizza l’occhio alla fluidità di genere e al mondo queer e include citazioni cinematografiche (da Chi ha incastrato Roger Rabbit? a La morte ti fa bella) ma anche musicali (come Lisa dagli occhi blu). A impreziosire la traccia è il beat house prodotto da KaleidoCoud arricchito in fase di produzione dagli stessi VHSUPERNOVA.

Sebbene D+ sia un brano scritto e composto pensando a Milano nel 2020 e per il 2020, racconta una spensieratezza semplice, universale, senza tempo e rivolta a chiunque abbia voglia di divertirsi, senza una realtà geografica definita. E mai come ora abbiamo voglia di riscaldare la voce per farci trovare pronti quando potremo di nuovo scendere in pista per gridare che ne vogliamo… D+.

D+, testo

Autori: C. Cacciatore, G. Bonaccorsi, S. Riva

Compositori: C. Cacciatore, G. Bonaccorsi, M. Urani

-riscaldo la voce?-
lei ragazzo, lui ragazza
-Milano-
ci si vede sotto cassa
in mezzo alla gente mi sono persa -dammi la Manu-
prendo un moscow mule, anzi no voglio un russian mule
-ok-
dicono che sono annoiata, censurata mi diranno che ho fatto serata
ti ricordi se ho baciato chi?
-chi?-
non sono cattiva, mi disegnano così -c’è Jessica-
occhiali Chanel
-belli-
la tour Eiffel
-sexy-
la morte ti fa bella
-molto-

non voglio niente -stabbona- perché voglio D+ la gonna corta -direi- e i tacchi, D+

18 gradi
-ancora-
ne voglio D+
lui da me vuole sempre D+ -senti, ma…-
sempre D+
-senti, un po’ D+-

-VHSUPERNOVA Ragazza Milano KaleidoCloud-

scarpe in borsa, poi di corsa vado in bagno
-sono su iTunes-
torno dal bagno

-libero? ok-
il tuo numero negli audio l’ho salvato emoji avocado
-buono-
after, autostop, torno a casa, forse no -no, no-
domattina ho l’oro in bocca, mi stress -Mirage-
e per strada canto “lisa dagli occhi blu” -hey Lisa!-
mentre penso che ne voglio D+
-molto D+-

non voglio niente, perché voglio D+ -D+-
la gonna corta

-cortissima-
e i tacchi, D+
18 gradi
-ancora-
ne voglio D+
lui da me vuole sempre D+ -dai-
sempre D+
-D+-

occhiali Chanel -carini, li vorrei- la tour Eiffel sempre D+

la morte ti fa bella
-D+-
lui da me vuole sempre D+ -ok-

non voglio niente, perché voglio D+ la gonna corta
-Milano-
e i tacchi D+

18 gradi
-18?!-
ne voglio D+
lui da me vuole sempre D+ -troppo D+-
sempre D+
-ok-
-D+-

D+
-D+-
-D+-
lui da me vuole sempre D+ -D+

vabbè

Un commento su “VHSUPERNOVA, esce D+ l’inno alla nightlife che tanto ci manca”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.