Miley Cyrus nel segno di Elvis Presley pubblica l’album ‘Younger Now’

Lei dice di sentirsi più giovane adesso. Di certo la proposta musicale di Miley Cyrus degli ultimi mesi ha acquisito una certa freschezza che ben si sposa con il motto dell’artista, quel Younger Now – appunto – che è anche il titolo del nuovo album in uscita il 29 settembre su etichetta RCA.

Miley Cyrus, cover dell’album ‘Younger Now’

Messe da parte leccatine ai martelli e palle demolitrici, Miley Cyrus cambia ancora una volta direzione, torna a indossare dei vestiti (il che, dopo l’era Bangerz, è davvero una notizia) sobri e a focalizzare la propria attenzione sulla musica. Prima è arrivata Malibu, un successo  da quasi 300 milioni di views su VEVO, 300 milioni di streams e 1 milione di download in tutto il mondo. Poi, in occasione del Pride Month a giugno, Miley ha diffuso il brano Inspired, un’appassionata call-to-action diretta ai giovani perché si impegnino e collaborino per un cambiamento a livello sociale.

Miley Cyrus omaggia Elvis Presley con Younger Now

Ora è il turno del secondo singolo ufficiale, la title track accompagnata da un videoclip diretto da Diane Martel e dalla stessa Miley con la coreografia di Michael Roone. Pubblicato il 17 agosto e proiettato verso i 25 milioni di views, è un chiaro omaggio a Elvis Presley, nel 40° anniversario della sua morte, verso il quale la Cyrus ha sempre professato un enorme amore considerandolo una delle sue maggiori fonti di ispirazione. Oltre al nuovo album in uscita nelle prossime settimane, Miley Cyrus è attesa nuovamente nel talent statunitense The Voice come coach della 13° stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.