Merk & Kremont news

Merk & Kremont: «La nostra è musica simpatica ma professionale»




Merk & Kremont sono tra le giovani realtà più interessanti dell’elettronica italiana. Il duo di DJ/producer composto dai milanesi Federico Mercuri Giordano Cremona ha conosciuto il successo prima all’estero con tour mondiali e il supporto di mostri sacri come Avicii Hardwell, e ora si sta facendo largo in patria. Come? Dominando la classifica dei brani più scaricati, per esempio. I ragazzi, infatti, hanno prodotto Andiamo a comandare, la hit rivelazione dell’estate cantata da Fabio Rovazzi. Abbiamo incontrato Merk & Kremont di ritorno da alcune date in Asia e ci hanno parlato dei loro inizi e soprattutto dei piani per l’imminente futuro.

Merk & Kremont DJ
Merk & Kremont. Fonte: Ufficio Stampa

Se in Italia il loro nome dice ancora poco al di fuori del circuito della musica da ballare, all’estero scatena entusiasmi e richiama grandi folle. Solo pochi giorni fa Merk & Kremont hanno suonato in Indonesia, ma è l’Asia in generale a regalare grandi soddisfazioni: “Lì la gente è più carica che nel resto del mondo”, spiega Federico (Merk) a noi e a pochi altri colleghi riuniti sui Navigli milanesi, “Se dimostri di amare la loro cultura sono invogliati a seguirti, e poi subiscono il fascino degli occidentali. In Giappone una fan ci ha chiesto di autografarle un nostro vinile in edizione limitata che nemmeno sapevamo fosse uscito”, racconta Giordano (Kremont).

Artisti di punta del colosso discografico Spinnin’ Records, Merk & Kremont portano avanti in parallelo anche una carriera come producer collaborando con altri artisti, a partire da Federico Clapis Il Pagante (Roberta Branchini è la fidanzata di MerkEddy Veerus è il cugino di Kremont che a sua volta era compagno di banco del manager del gruppo).

Dopo un anno passato a studiare ingegneria del suono i due ragazzi decidono di lasciare la scuola per concentrarsi sulle proprie canzoni, come Get Get Down, che ha recentemente superato quota 10 milioni di visualizzazioni su YouTube. La clip di questa traccia è stata affidata a Fabio Rovazzi, oggi – suo malgrado – cantante, ma con un passato da videomaker alle spalle. “Si era proposto spontaneamente perché sarebbe stata una grande pubblicità per lui realizzare un video per la Spinnin’ Records, il cui canale è quello con più iscritti al mondo per quel che riguarda la musica. In cambio ci aveva chiesto di realizzargli una canzone (Andiamo a comandare, ndr), ma era nato tutto così, per gioco”, ci confida Merk“Non voleva nemmeno pubblicarla! Quando l’abbiamo finita non era sicuro del risultato, non gli piaceva” gli fa eco Kremont. Come sia andato a finire quello scherzo è sotto gli occhi di tutti.

Un riconoscimento speciale è arrivato anche da Bob Sinclar, che ha voluto che il remix del suo ultimo singolo Someone Who Needs Me realizzato da Merk & Kremont venisse pubblicato come remix ufficiale: “Bob è uno dei nostri idoli da quando siamo piccoli. Ci fa davvero piacere che abbia apprezzato così tanto il nostro lavoro”, ci dicono.

Che sia finalmente arrivato il momento di fare il ‘botto’ anche in Italia, dopo aver riscosso consensi altrove? “Vogliamo diventare DJ a livello internazionale, ed è un percorso che deve passare pure dall’Italia”, puntualizza Kremont, che prosegue: “Qui nei prossimi anni vorremmo affermarci anche come produttori di artisti pop italiani e stranieri. Come si è capito abbiamo creato una rete di persone che fanno musica senza prendersi troppo sul serio ed è una cosa che in America esiste già. I The Lonely Island, per esempio, fanno musica ironica ma in termini di visualizzazioni producono numeri da popstar. Questa cosa in Italia manca e ci piacerebbe portarla”. “Musica simpatica ma professionale”, gli fa eco Merk.

Nell’immediato futuro di Merk & Kremont ci sono una serie di date estive in Asia e in Europa che culmineranno nel DJ set agli MTV Digital Days di Venaria venerdì 9 settembre, e subito dopo l’estate un nuovo singolo con “un cantante che un paio d’anni fa era parte di un gruppo famosissimo in tutto il mondo e che si è sciolto”.

In attesa di scoprire l’identità dell’artista in questione, ecco i prossimi appuntamenti dei due DJ: il 30 luglio al Mr. Charlie di Lignano Sabbiadoro, Il 1° agosto  al Club Privé di Lloret De Mar, il 5 e 6 in Grecia a Corfù al Pazuzu e al Far Out Beach Club di Ios, il 9 all’Aquarius all’Isola di Pag in Croazia, l’11 al Creamfields di Palma di Maiorca, il 13 al Medusa Sunbeacj Festival di Valencia, il 14 al Mandala Beach Club di Mojacar, il 15 al Razzmatazz di Barcellona, il 19 all’Alemagou di Mikonos, il 20 al Peter Pan di Riccione, il 22 allo Starbeach di Heraklion, il 26 all’Amnesia di Bessan.

 

Emanuele Corbo




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.