LP Lost On You testo

LP, rivelazione folk dell’estate con “Lost On You”




Una delle hit dell’estate 2016 è una canzone che ha poco a che fare con i tipici brani della bella stagione: stiamo parlando di Lost On You di LP, l’artista dalla voce rauca che ha portato il folk là dove nessuno pensava potesse arrivare, in radio e in vetta alle chart estive.

LP, al secolo Laura Pegolizzi, è nata a Huntington, Long Island (New York), ma ha chiaramente origini italiane: sua madre è napoletana e suo padre è metà siciliano e metà irlandese.

Classe 1981, LP non è un’artista di primo pelo e non vuole abbassare l’età per garantirsi i like dei teenager. La gavetta l’ha già fatta e i suoi successi li ha fino ad ora elargiti a nomi celebri come Rihanna (Cheers (Drink To That)), Rita Ora, Ella Henderson, Cher, Leona Lewis (Fingerprint) e Christina Aguilera.

Con Lost On You si sta imponendo anche come cantante: dopo i primi accordi, fatti di carezze acustiche, e l’ipnotica cassa in quattro, l’orecchio non può rimanere indifferente. Esiste solo una tipologia di ascoltatore immune al mantra di Lost On You: chi deve ancora ascoltarla.

Accompagnata dal suo inseparabile ukulele (prodotto appositamente per lei dalla Martin Guitar, caso unico per un’artista femminile) in Lost On You LP confessa a se stessa e a noi i veri desideri di una vita. Perdersi è facile, così come vagare in una nuvola di fumo – elemento ricorrente nel videoclip della canzone -, così come ascoltare questo brano.

Omosessuale dichiarata, LP è diretta e senza filtri come la sua musica. Non ha nulla da nascondere, anzi travolge con l’intimità del folk, l’essenzialità del songwriting e l’asprezza di un’anima rock latente.

Per tutta l’estate LP è opening act del tour statunitense e americano di Bryan Ferry.

Di seguito il testo e il video ufficiale di Lost On You.

Testo

When you get older, plainer, saner
When you remember all the danger we came from
Burning like embers, falling, tender
Long before the days of no surrender
Years ago and well you know

Smoke ‘em if you got ‘em
‘Cause it’s going down
All I ever wanted was you
I’ll never get to heaven
‘Cause I don’t know how

Let’s raise a glass or two
To all the things I lost on you
Oh oh
Tell me are they lost on you?
Oh oh
Just that you could cut me loose
Oh oh
After everything I’ve lost on you
Is that lost on you?

Wishing I could see them back in nations
Understand the toil of expectations in your mind
Hold me like you never lost your patience
Tell me that you love me more than hate me all the time
And you’re still mine

So smoke ‘em if you’ve got ‘em
‘Cause it’s going down
All I ever wanted was you
Let’s take a drink of ever lisk
And turn around

Let’s raise a glass or two
To all the things I’ve lost on you
Oh oh
Tell me are they lost on you?
Oh oh
Just that you could cut me loose
Oh oh
After everything I’ve lost on you
Is that lost on you?
Oh oh, oh oh
Is that lost on you?
Oh oh, oh oh
Baby is that lost on you?
Is that lost on you?

Let’s raise a glass or two

 

Via Ufficio Stampa




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.