Together Price streaming

Con Together Price gli abbonamenti streaming si condividono




Avete un piano di abbonamento family Spotify o Apple Music? Da oggi potete radunare parenti e coinquilini per dividere con loro il costo dell’abbonamento, 2.50 euro al mese per tutti, per avere l’offerta musicale del piano Premium. Tutto questo grazie a Together Price.

Come gestire la condivisione dell’abbonamento al servizio streaming in modo semplice e sicuro? Sappiamo tutti quanto sia complicato mettere insieme un gruppo di persone e se queste devono comunicare tra loro e raccogliere anche le quote di ogni partecipante, mese per mese, diventa un vero incubo.

Da oggi però è disponibile la soluzione a questo problema, una realtà tutta italiana ed è Together Price. La piattaforma è il primo sharing marketplace che si pone l’obiettivo di diventare il servizio di riferimento per la gestione delle condivisioni: dai servizi digitali come Netflix, Spotify, Apple Music fino ad arrivare alla condivisione di spazi o beni reali come l’auto, il garage o il coworking.

Basta registrarsi gratuitamente alla piattaforma di Together Price e creare una proposta di condivisione, al momento disponibile sfruttando i modelli precompilati, ma a breve sarà possibile anche creare proposte di condivisione personalizzate. Una volta completato l’inserimento dei dettagli di ciò che si vuole condividere, il sistema genera un url personalizzato che l’utente invia tramite social ai suoi contatti o posta pubblicamente dove preferisce. Chi clicca sul post accetta l’invito, entra così automaticamente nel gruppo di condivisione dove ha a disposizione tutte le informazioni e può acquistare. Un sistema molto semplice che rende la condivisione non solo intuitiva, ma anche veloce.

 

Via Ufficio Stampa




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.