Verso Sanremo 2015: Enrico Nigiotti, da “Amici” al Festival

Enrico Nigiotti, cover del singolo "Qualcosa da decidere"
Enrico Nigiotti, cover del singolo “Qualcosa da decidere”

Ci sarà anche il cantautore toscano Enrico Nigiotti tra le Nuove Proposte del 65° Festival di Sanremo. Sul palco porterà il brano Qualcosa da decidere, che anticipa l’omonimo album in uscita per Go Wild – Universal nella settimana della kermesse canora.

Enrico è uno dei pochi volti già noti al grande pubblico grazie alla sua partecipazione alla nona edizione di Amici, quella vinta da Emma, collega che il giovane ritroverà al Festival in qualità di valletta.

Classe 1987, Enrico Nigiotti è un cantautore e chitarrista livornese. Cresciuto con una passione viscerale per la musica blues, ereditata dal padre, ha sviluppato fin da bambino una vocazione speciale per la chitarra. Per anni viaggia tra Livorno e Roma seguendo alcune masterclass di chitarra e migliorando il suo stile. Nel 2008 l’incontro con Caterina Caselli, ed Enrico pubblica un primo singolo prodotto da Michele Canova che vede la partecipazione straordinaria di Elisa in qualità di arrangiatrice dei cori.

Nel 2009 il successo televisivo con Amici, cui segue l’uscita dell’ EP di inediti intitolato Enrico Nigiotti (Sugar) e un tour promozionale in tutta Italia. Il disco viene lanciato dal brano Libera nel mondo, al cui video prende parte Elena D’Amario, ballerina che l’artiste conosce all’interno del talent show di Canale5.

Dopo la fine del contratto discografico, Enrico si dedica per un paio d’anni allo studio e alla scrittura di nuovi brani e nell’ estate del 2012 conosce Adele Di Palma (manager di Fabrizio De André, Ivano Fossati, Gianna Nannini) e Brando (Emma – Modà – Nesli) che diventeranno rispettivamente la sua manager e il suo produttore.

Selezionato come una delle Nuove Proposte, sul palco del Teatro Ariston presenta il brano Qualcosa da decidere, che entrerà in rotazione radiofonica venerdì 16 gennaio e anticipa la pubblicazione dell’omonimo album in arrivo nei giorni di Sanremo. A proposito del pezzo Enrico racconta: «Ogni canzone che scrivo rappresenta una parte di me e sia questo brano sia l’omonimo album che lo contiene ne sono l’esempio. Cantare il mio pezzo su un palco prestigioso come quello dell’Ariston è per me la realizzazione di un sogno: fare musica».

A dirigere l’orchestra del Festival di Sanremo per Enrico Nigiotti sarà il Maestro Umberto Iervolino. Sul sito della Rai è possibile ascoltare Qualcosa da decideredi cui vi proponiamo di seguito il testo.

Testo

Probabilmente qualcosa da decidere
prima che insieme cominciamo a ridere
tirare fuori il maglione più bello
scegliere in fretta il posto più giusto
nell’imbarazzo che ruba la scena
il tuo vestito che scopre la schiena
lo sguardo perso per ogni tuo gesto
il tuo sorriso che risolve tutto

La la la, la la, la la

Potremmo stare fermi ad aspettare
il tempo che cancelli il nostro attimo
il nostro attimo
oppure scrivere i capitoli di un libro
che è già aperto e dedicarlo a noi
e dedicarlo a noi
dentro alla noia dell’inverno
siamo sguardi che non sanno ancora scegliere
cosa è possibile
e in fondo persi dentro a un mare di domande
la certezza adesso siamo noi
adesso siamo noi

La la la, la la, la la

Sotto una musica che suona a martello
noi ci capiamo, parliamo lo stesso
bicchieri in mano, le braccia tue addosso
mi scappa il tempo, non riesco a fermarlo
tutto il tuo corpo, tutto è il tuo vivere
tutto il tuo muoverti, tutto il tuo essere
in questa notte, in questa tempesta
che tutto passa, ma tutto poi resta

Potremmo stare fermi ad aspettare
il tempo che cancelli il nostro attimo
il nostro attimo
oppure scrivere i capitoli di un libro
che è già aperto e dedicarlo a noi
e dedicarlo a noi
dentro alla noia dell’inverno
siamo sguardi che non sanno ancora scegliere
cosa è possibile
e in fondo persi dentro a un mare di domande
la certezza adesso siamo noi
adesso siamo noi

Ed io ti porterò
ovunque tu vorrai
e non ti lascerò
e non mi lascerai
ed io ti cercherò
ovunque tu sarai
e non ti lascerò
tu non mi lascerai

Potremmo stare fermi ad aspettare
il tempo che cancelli il nostro attimo
il nostro attimo
oppure scrivere i capitoli di un libro
che è già aperto e dedicarlo a noi
e dedicarlo a noi
dentro alla noia dell’inverno
siamo sguardi che non sanno ancora scegliere
cosa è possibile
e in fondo persi dentro a un mare di domande
la certezza adesso siamo noi
adesso siamo noi

 

Foto di copertina: Chiara Mirelli

Emanuele Corbo




2 pensieri su “Verso Sanremo 2015: Enrico Nigiotti, da “Amici” al Festival”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *