Sara Mattei, dopo “Amici” l’EP “Frammenti”: «Ma sto già lavorando a un disco»

Sara Mattei Frammenti

L’8 luglio è uscito Frammenti, EP di debutto di Sara Mattei, concorrente dell’ultima edizione di Amici. Un lavoro di transizione in attesa del primo album ufficiale. Si tratta infatti di una raccolta di 4 cover acustiche che fotografano diversi lati della giovane cantante-rapper. A PopSoap Sara Mattei, fresca di diploma, ha presentato Frammenti e ha parlato dei progetti futuri.

Perché hai deciso di presentarti con un EP di cover acustiche e non di aspettare un disco di brani inediti?
Il progetto di fare un EP di cover acustiche è nato per presentare qualcosa di originale prima di proporre gli inediti. Non avevo mai sperimentato la dimensione acustica ma ho visto che è piaciuta molto, quindi sono contenta.

Quali “frammenti” della tua personalità vuoi far arrivare al pubblico con questo lavoro?
La scelta dei brani non è casuale, ho selezionato 4 pezzi che mettono in luce vari lati di me: Raggamuffin è quello che mi ha rappresentato nel percorso ad Amici, in Can’t Hold Us mostro le mie doti da rapper, Ocean è una canzone cristiana che ho voluto inserire perché credo in Dio. Infine All Of Me, un brano d’amore: tutte le ragazze della mia età sognano il principe azzurro!

Stai già lavorando a un album di inediti?
Ci sto lavorando da quando sono uscita da Amici, ma non è facile perché prima d’ora non avevo mai scritto. Bisogna innanzitutto capire che strada prendere, è inutile far uscire qualcosa che non mi rappresenta. Voglio trovare il vestito che mi si cuce addosso perfettamente e pubblicare un progetto credibile e serio.

Al serale di Amici sei stata eliminata alla seconda puntata, e non hai avuto occasione di esibirti da sola. Secondo te che cosa non ha funzionato in quel meccanismo?
È una cosa che mi chiedo ancora oggi (ammette molto spontaneamente con il sorriso sulle labbra, ndr) perché avrei voluto avere l’opportunità di esibirmi, poi magari sarebbe andata male lo stesso e sarei stata eliminata. Non so, da dentro non avevo l’esatta percezione di quello che succedeva, quando sono uscita mi sono resa conto di molte cose. Forse hanno visto che non ero pronta, chissà.

Molti protagonisti, musicalmente parlando, sono stati snaturati una volta usciti da lì, tu accetteresti il compromesso?
No, io canto ciò che amo e non penso che fare un altro percorso mi appagherebbe, perché non sarei più io. Anche se un giorno dovessi cantare quel che voglio davanti a dieci persone, sarei felice lo stesso.

Come pensi di declinare il tuo genere musicale in italiano? Hai qualche punto di riferimento?
L’Italia è molto chiusa da questo punto di vista e non è tanto pronta a ciò che faccio io, non ci sono altri artisti che si cimentano nel mio genere, a differenza dell’America e dell’Inghilterra. Da quando sono piccola ascolto R’n’B e hip hop, spero di riuscire a far arrivare questo mondo anche qui da noi e di farmi accettare dalla gente.

Hai appena dato l’esame di maturità. Come sei riuscita a conciliare la scuola e la partecipazione al talent show?
Mentre ero ad Amici non studiavo quindi sono rimasta molto indietro con il programma scolastico. Una volta uscita, ho parlato con il Preside della mia scuola, il quale mi ha concesso di rientrare perché quello che avevo fatto era comunque un percorso formativo… Non ero stata al Grande Fratello (ride, ndr). È stato molto impegnativo fare 7 ore di lezione in classe dopo essere stata in un contesto televisivo dove facevo quello che mi piaceva, però mi sono rimboccata le maniche e ho deciso di prendere il diploma, perché se non l’avessi fatto ora forse non l’avrei preso più.

Ora ti iscriverai all’università o ti concentrerai sulla musica?
No, mi concentrerò sulla musica.

Sono previsti appuntamenti dal vivo a breve?
Finora non ho annunciato nulla perché non c’era niente di sicuro, ma da fine luglio farò qualche tappa, andrò in Basilicata ad esempio. Molto presto troverete tutte le informazioni sui miei social network.

Emanuele Corbo




Un pensiero su “Sara Mattei, dopo “Amici” l’EP “Frammenti”: «Ma sto già lavorando a un disco»”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *