Madh news

Madh, un alieno da disco d’oro

Madh, cover dell'EP "Sayonara"
Madh, cover dell’EP “Sayonara”

Madh, secondo classificato all’ottava edizione di X Factor 8, ha conquistato il primo disco d’oro della sua carriera grazie al singolo Sayonara, presentato nel corso della semifinale del talent show di Sky Uno. L’EP, che porta lo stesso titolo del brano, ha persino conquistato la vetta degli album più scaricati su iTunes.

Partenza decisamente soddisfacente per il cantante sardo, uno dei più originali ad aver calcato il palco del prestigioso talent. Classe 1993, Madh, al secolo Marco Cappai, si definisce un alieno che arriva dalla Sardegna. Il suo nome d’arte è l’acronimo di “My Advice Doesn’t Help”, è autodidatta e, dal 2011, compone brani in inglese con arrangiamenti rap e black-soul che hanno avuto molta fortuna sul web.

Ora è tempo per lui di fare il grande salto dalla rete al mercato discografico e la sua Sayonara rappresenta in questo senso un ottimo primo passo. La canzone, disco d’oro a sole 2 settimane dall’uscita, ha riscosso grande successo presso il pubblico grazie anche ad una sorprendente performance da popstar di livello internazionale offerta sul palco di X Factor.

Il testo del brano, mixato nei celebri Paramount Studios di Los Angeles, è stato scritto interamente da Madh ed è il frutto della collaborazione dell’artista con Fedez, suo giudice a X Factor, il producer americano Nick Audino – che con lui firmano la musica – e Fausto Cogliati, produttore del singolo insieme a Fedez.

“Sayonara è un’autocelebrazione ironica”, ha dichiarato Madh, e a livello musicale attinge da diversi generi come rap, crunch, raggamuffin, pop. Il titolo è un omaggio alla lingua e alla cultura giapponese, molto amata dal giovane artista.

Nell’EP Sayonara sono contenute anche alcune delle cover più riuscite che Madh ha interpretato nel corso dell’ottava stagione di X Factor: Take Care (Drake feat. Rihanna), Blood On The Leaves (Kanye West), No Church In The Wild (Jay-Z, Kanye West), Disparate Youth (Santigold) e Same Love (Macklemore & Ryan Lewis).

PopSoap lo aveva incontrato al termine della sua avventura televisiva, e in quell’occasione Madh aveva tracciato un bilancio dell’esperienza e confidato le sue speranze per il futuro. Tra queste sicuramente il sogno di realizzare un album che possa portarlo al di fuori dell’Italia.

Madh il giorno dopo la finale di X Factor.
Madh il giorno dopo la finale di X Factor.

Per chi lo ha seguito a X Factor non è un mistero che il giovane ami cantare in inglese – “Ma ho scritto anche diversi pezzi in italiano” ha aggiunto -. Il suo scopo ora è mantenere quella credibilità artistica che ha costruito settimana dopo settimana sul palco del talent show. Ciò vuol dire che non ha nessuna intenzione di abbandonare l’aspetto “visivo” del suo modo di fare musica: “Prima di partecipare a X Factor non avevo mai studiato danza, ma il coreografo mi è stato di grande aiuto. Non è stato facile cantare e ballare nello stesso momento, la prima puntata per me è stata terribile in questo senso!”.

Ma le soddisfazioni per Madh non sono finite: pochi giorni fa è diventato una delle nuove entrate in casa Newtopia, la label di Fedez J-Ax, che gestirà la sua carriera insieme a Sony Music Italy. Il primo frutto di questa sinergia è il videoclip di Sayonara, diretto da Mauro Russo. 

Da pochi minuti è stato pubblicato il teaser che annuncia l’uscita, a breve, del filmato completo. Sayo!

 

Foto di copertina: Stylaz

Emanuele Corbo




2 pensieri su “Madh, un alieno da disco d’oro”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *