Loredana Errore news

Loredana Errore: «Ho visto il lato più buio della vita»




A 4 anni di distanza dall’ultimo lavoro, lo scorso 9 settembre Loredana Errore ha pubblicato l’album Luce infinita (etichetta Isola degli artisti) anticipato dal singolo Nuovi giorni da vivere. Un ritorno molto atteso dai fan, soprattutto dopo il grave incidente d’auto di 3 anni fa che ha costretto la cantante su una sedia a rotelle e ad una lontananza forzata dalle scene.

Ora che la tragedia è stata superata, Loredana Errore è tornata a far sentire la propria voce con un nuovo progetto che ha presentato a PopSoap.

Loredana Errore Luce infinita
Loredana Errore, cover dell’album “Luce infinita”

Il titolo del disco, Luce infinita, sembra rimandare a qualcosa di spirituale: è così?
Sì, al 100%. C’è molto di spirituale nel cammino e nella ripresa di questi ultimi anni che ho vissuto, per chi conosce la mia storia. È come se questo concetto avesse scelto di presenziale come titolo dell’album per una serie di coincidenze.

La copertina gioca molto sul bianco e il nero, anche nel trucco sul tuo viso. Che significato ha?
Volevo raffigurare i concetti di luce e tenebre: sono elementi complementari, non esistono l’uno senza l’altro e ciclicamente si ripresentano nella vita di tutti noi.

Tra gli autori coinvolti in questo progetto ci sono diversi nomi noti, come Pacifico e Amara: come ti sei rapportata con tutti loro?
Il lavoro di interpretazione che ho fatto sui brani mi ha permesso di arrivare a comprendere le loro intenzioni di scrittura. È stata più un’interazione per mezzo dei brani, non perché ci fossero chissà quali amicizie profonde.

Hai dato qualche input per i testi?
No, diciamo che ho trovato il piatto pronto ma mi sono resa conto che questi pezzi era come se dovessero stare lì perché sono collegati l’uno all’altro e ci ho riversato i miei stati d’animo.

Perché la presenza di due cover di Bruno Lauzi e Domenico Modugno?
È stata una scelta di produzione condivisa da me, sono brani che rappresentano un passaggio della mia vita importante. Portai Dio come ti amo al provino ad Amici e fu la mia prima rinascita, Per amarti invece mi ha fatto riavvicinare al mio concetto di autostima e mi ha ripresentata al pubblico con una veste un po’ diversa.

Nel video del singolo Nuovi giorni da vivere hai trasposto in immagini la drammatica vicenda che hai vissuto: come mai questa scelta?
Per me era importante riportare questo momento significativo della mia vita per rappresentare tutte quelle difficoltà che sembrano insormontabili. Giorno dopo giorno la mia fede mi ha aiutata e ancora oggi continua a dare frutti: è stata la forza divina che mi ha consentito di trarre il meglio da tutto questo.

Che cosa ha lasciato dentro di te quel che hai vissuto oltre a un rafforzamento della fede?
Aver visto il mondo degli infermi, della sofferenza, di chi sorride con persone nella stessa situazione per darsi forza è stato incredibile. Penso sia una storia bellissima che si è nutrita di tanti piccoli dettagli: durante quei giorni anche la visita inaspettata di chi portava un sorriso o un fiore diventava speciale. Impari davvero ad apprezzare la semplicità.

Tornando a Luce infinita, si tratta del tuo primo album da indipendente: è stato più difficile tornare sulle scene rispetto al passato senza l’appoggio di una major?
No non penso che un’etichetta più piccola possa dare meno possibilità. Non vedo differenze tra la mia vecchia casa discografica e il nuovo percorso che ho intrapreso, perché quello che conta è l’essenza, quindi la musica, la mia voce, le persone con cui ho scelto di collaborare. E poi il quinto posto nella classifica FIMI è una bella risposta per un ritorno.

Sei stata ospite della tappa romana del tour di Emma: è bello sapervi sullo stesso palco dopo anni, visto che il programma a cui avete partecipato tendeva a mostrarvi più come rivali…
Come vedi queste cose lasciano il tempo che trovano, quello che ci interessa è portare avanti il nostro lavoro bene e darci da fare.

 

Emanuele Corbo




Un pensiero su “Loredana Errore: «Ho visto il lato più buio della vita»”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *