Giuliano Palma news

Giuliano Palma torna alle cover con “Groovin'”




Verrà pubblicato venerdì 1° luglio Groovin’ (Universal Music), il nuovo album di Giuliano Palma. Il disco – anticipato dal singolo Bada Bing (feat. Cris Cab) – è stato prodotto e arrangiato dall’artista stesso con Fabrizio Ferraguzzo e Riccardo Di Paola, e contiene 13 brani che ripercorrono la storia più o meno recente della musica italiana ed internazionale portati al successo da nomi come Vasco Rossi, Pino Daniele, Elton John.

Giuliano Palma Groovin'
Giuliano Palma, cover dell’album “Groovin'”

“Dopo l’ultimo album ‘Old Boy’ (del 2014, ndr) sono successe un po’ di cose nella mia vita privata e non solo che hanno cambiato alcuni equilibri, ad esempio la morte di Carlo Ubaldo Rossi, a cui l’album è dedicato. Avevo bisogno di dare più groove che mai prima di tutto a me stesso, e così è nato questo disco”, spiega Giuliano Palma presentando il nuovo disco alla stampa.

Il corner italiano si è dunque rifugiato nel mondo musicale degli anni ’60 e ’70, un mondo che conosce bene e che lo riporta agli ascolti della sua infanzia (“‘Eternità’ la canticchiava sempre mia madre a casa mentre cucinava”, ricorda Giuliano). Un ritorno alle cover, che già dal titolo chiarisce le intenzioni: “Io il groove ce l’ho dentro e voglio provare a contagiare gli altri facendoli ballare”.

Groovin’ contiene 12 brani e l’inedito Un pazzo come me. A chi gli chiede il motivo di tanta parsimonia nel pubblicare nuovi brani risponde: “Sono pigro nello scrivere canzoni, preferisco celebrare autentici capolavori piuttosto che pubblicare pezzi brutti”. E in effetti leggendo la tracklist del progetto ci si imbatte in titoli come Splendida giornata di Vasco Rossi (interpretata con Fabri Fibra), I Say I’ Sto Ccà di Pino Daniele (in duetto con Clementino), Don’t Go Breaking My Heart di Elton John (qui cantata con Chiara Galiazzo) e I’m In The Mood For Love, portata al successo da Louis Armstrong.

A differenza dei passati lavori, per questo album Giuliano Palma confessa di aver operato in maniera differente, affidandosi in misura maggiore ai propri collaboratori che, insieme ai nuovi musicisti di cui si è circondato, gli hanno fatto ritrovare quella spinta e quel groove che ora non vede l’ora di riversare nei concerti dal vivo.

Partito nel mese di giugno, il Groovin’ Tour di Giuliano Palma proseguirà nelle seguenti date: 1 luglio Torino; 23 luglio Palmanova (UD); 10 agosto Attigliano (TR); 17 agosto Palazzo S. Gervasio (PZ); 23 agosto Oliena (NU); 27 agosto Roseto (TE); 28 agosto Budoni (OT); 1 settembre Staranzano (GO); 2 settembre Venezia; 17 settembre Isola del Giglio.

 

Emanuele Corbo




Un pensiero su “Giuliano Palma torna alle cover con “Groovin'””

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *