Dear Jack, prematuro (ma affollato) concerto ad Assago

Assago, Mediolanum Forum. Ieri sera si è tenuta la tappa milanese di Domani è un altro film – Il tour, la prima tournée dei Dear Jack, band rivelazione del 2014 che ha conquistato la popolarità all’ultima edizione di Amici. PopSoap era presente all’evento e vi racconta com’è andata.

Un concerto che, lo diciamo subito, è arrivato troppo presto nella carriera della band. In soli cinque mesi Alessio Bernabei e soci sono stati catapultati dal palco del talent show di Canale 5 a quelli dei palazzetti italiani sui quali si esibiscono star italiane e internazionali con una storia artistica alle spalle. I Dear Jack invece, con un solo EP all’attivo (certificato doppio platino), sono stati costretti a ricorrere a numerose cover per poter allungare la durata dello spettacolo e farla arrivare a 90 minuti circa.

Cover che tra l’altro ci hanno un po’ confuso musicalmente parlando: si è passati da Beat It di Michael Jackson al cantautorato italiano dei Pooh, Claudio Baglioni Adriano Celentano, per poi fare un’incursione in terra inglese con Wonderwall degli Oasis seguita da una versione poco riuscita di Arrivederci di Umberto Bindi. L’aspetto positivo però è che in questo modo anche il pubblico più giovane si è accostato a un mondo musicale lontano, anagraficamente parlando, e che merita di essere conosciuto.

In mezzo a tale revival il gruppo ha incastonato gli inediti del proprio disco che, quando portano la firma degli stessi membri della band, rivelano una scrittura ancora acerba e adatta al solo pubblico di teenager.

Un po’ deboli nel medley acustico She Will Be Loved/The Man Who Can’t Be Moved/Fix You, Dear Jack danno il meglio di sè e risultano più credibili in Demons degli Imagine Dragons I Still Haven’t Found What I’m Looking For degli U2.

Sul finale i successi Ricomincio da me Domani è un altro film che fanno esplodere il Forum, preso d’assalto da migliaia di ragazzine scatenate, gentilmente accompagnate dai genitori, che quest’oggi saranno verosimilmente afone viste le urla disumane lanciate nell’arco della serata.

Prima di congedarsi, il leader dei Dear Jack ha stretto un patto con il proprio pubblico: “Ci facciamo una promessa? Sempre insieme!” e a fine concerto il gruppo si è fermato fino a tardi per il firmacopie con i numerosi fan che attendevano un autografo e una foto ricordo.

Un anno travolgente per la band, che a quanto pare non ha nessuna intenzione di fermarsi: all’orizzonte c’è già un nuovo disco e la possibilità di una partecipazione al prossimo Festival di Sanremo.

Di seguito le prossime date del tour:

01/11/2014 – 21:00 Palaflorio – Bari
08/11/2014 – 21:00 Pala Giovanni Paolo II – Pescara
15/11/2014 – 21:00 105 Stadium – Genova – Genova
16/11/2014 – 18:00 Impianto Sportivo Terdoppio – Novara
22/11/2014 – 21:00 Palasport Acireale – Acireale
29/11/2014 – 21:00 Palarossini – Ancona
30/11/2014 – 18:00 105 Stadium – Rimini – Rimini
06/12/2014 – 21:00 Palabam – Mantova
07/12/2014 – 18:00 Pala Eib – Brescia
13/12/2014 – 21:00 PalaAlpitour – Torino
14/12/2014 – 21:00 Unipol Arena – Casalecchio di Reno
20/12/2014 – 21:00 Mandela Forum – Firenze
21/12/2014 – 18:00 Fiera di Padova – Padova 

Emanuele Corbo




Un pensiero su “Dear Jack, prematuro (ma affollato) concerto ad Assago”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *