Archivi categoria: Step back in time

Madonna: il singolo “Ray Of Light” compie 18 anni




Tratto dall’omonimo album che avrebbe rivoluzionato dalle fondamenta (e per sempre) generi e tendenze musicali in campo mainstream, Ray Of Light rientra indiscutibilmente nel novero delle canzoni più iconiche che Madonna abbia mai pubblicato, dimostrando in poco meno di 6 minuti come l’elettronica underground di fine anni ’90, le pulsanti sonorità della techno e la psichedelìa del rock anni ’60 possano collidere e mischiarsi servendo un superbo esempio di prelibatezza sonica. Continua la lettura di Madonna: il singolo “Ray Of Light” compie 18 anni

Lollipop: 15 anni fa “Down Down Down” prima in classifica




5 aprile 2001. Al vertice della classifica italiana dei brani più acquistati della settimana c’è una new entry che scavalca persino Luce di Elisa Nobody Wants To Be Lonely dell’accoppiata Ricky Martin – Christina Aguilera: si tratta di Down Down Down delle Lollipop, che in soli 7 giorni vendono 42mila copie del loro singolo d’esordio e conquistano il disco d’oro. Continua la lettura di Lollipop: 15 anni fa “Down Down Down” prima in classifica

Oasis: a 20 anni da “Definitely Maybe”, del britpop rimane soprattutto il ricordo

Oasis, l'album di debutto "Definitely Maybe" compie 20 anni
Oasis, 20 anni fa il debutto con “Definitely Maybe”

29 agosto 1994. Esce dopo una lunga gestazione Definitely Maybe degli Oasis. Il 4 settembre debutta al primo posto nelle classifiche inglesi e con le sue 86000 copie nella prima settimana diventa l’album di debutto ad aver venduto più velocemente nella storia inglese. Inizia così la carriera degli Oasis, tra i pionieri del britpop insieme ai colleghi rivali Blur (che sempre nel ’94 pubblicavano il capolavoro Parklife). Continua la lettura di Oasis: a 20 anni da “Definitely Maybe”, del britpop rimane soprattutto il ricordo

Hurts: 4 anni fa il debutto con l’album “Happiness”

Hurts, cover di "Happiness"
Hurts, cover di “Happiness”

D’accordo, il quarto compleanno di un disco non è una di quelle ricorrenze che fanno clamore o impongono festeggiamenti in pompa magna, ma in attesa del nuovo album degli Hurts dovremo pur passare il tempo. E allora eccoci qui, a ricordare il fatto che il 27 agosto del 2010 veniva pubblicato Happiness (Major Label / RCA Records), opera prima del duo di Manchester formato da Theo Hutchcraft (voce) e Adam Anderson (polistrumentista). Continua la lettura di Hurts: 4 anni fa il debutto con l’album “Happiness”