Britney Spears

Britney, Iggy e il singolo della discordia

Era stato annunciato come il singolo dell’estate 2015, come del resto qualsiasi canzone che venga pubblicata da maggio in poi. A crederci, però, era soltanto Iggy Azalea e qualche fan ubriaco di entusiasmo. Stiamo parlando di Pretty Girlsil brano che la rapper australiana ha realizzato con Britney Spears. Ora, visti i risultati deludenti del singolo, Iggy si è sfogata su Twitter attribuendo l’insuccesso alla mancata promozione.

Diciamolo senza troppi giri di parole: l’ultimo singolo di Britney SpearsPretty Girls, si è rivelato un flop. E non possiamo dire che si tratti di un insuccesso inaspettato.

A non convincere il pubblico è stata innanzitutto la canzone in sé: troppo simile a Fancy (di Charli XCX Iggy Azalea stessa) per qualcuno, distante dal mondo musicale di Britney per qualcun altro, la traccia si è timidamente affacciata nelle classifiche mondiali salvo poi togliere il disturbo rapidamente.

Le ‘ragazze carine’ di Britney Spears Iggy Azalea non sono riuscite a conquistare nemmeno le radio. In Italia i passaggi radiofonici (quelli che contano, s’intende) probabilmente rasentano lo zero e il videoclip, un trionfo di trash anni ’80, al momento non è in rotazione sui canali musicali.

Di chi è la colpa a questo punto, dal momento che anche altre canzoni non eccellenti riescono comunque a portare a casa qualche risultato? Ce lo spiega Iggy Azalea dal proprio account Twitter, sul quale ha risposto ad alcuni fan scrivendo: “È difficile far salire una canzone in classifica senza promozione e performance televisive. Purtroppo il mio è solo un featuring”.

La promozione effettivamente si è ridotta ad una esibizione – registrata – andata in onda durante gli ultimi Billboard Music Awards, svoltisi lo scorso 17 maggio a Las Vegas. Dopo quella performance c’è stato il vuoto cosmico.

Iggy avrebbe volentieri portato il singolo in altri spazi televisivi, ma sul proprio cammino ha incontrato il ‘no’ di Britney e del suo team. La Spears, si sa, ormai da qualche anno ha ridotto all’osso l’attività promozionale legata ai suoi progetti discografici e non ha fatto eccezione per questo nuovo singolo che, ufficialmente, non apre nemmeno la strada ad un nuovo album di imminente pubblicazione.

Il pensiero di Iggy Azalea, che a onor del vero non ha offeso nessuno né ha attribuito la colpa alla collega, è più che condivisibile. Eppure molti fan di Britney Spears si sono scagliati contro la rapper con toni accesi.

Non è un buon periodo per Iggy, che con i suoi ultimi singoli non è riuscita a bissare il successo del debutto e ha dovuto cancellare il tour americano perché – così riferiscono le fonti ufficiali – è impegnata a realizzare un nuovo disco che uscirà l’anno prossimo.

E mentre Iggy Azalea si sfoga sui social network, Britney Spears che cosa fa? Assolutamente non curante del mancato successo di Pretty Girls (e dei suoi ultimi singoli), la cantante ha lasciato un unico lapidario commento sul proprio profilo Twitter: “Non vedo l’ora di tornare a Las Vegas. Sono così grata di avere concerti per il resto dell’anno a cui pensare…”. 

Buona limatura di unghie, Britney.

 

Emanuele Corbo




Un pensiero su “Britney, Iggy e il singolo della discordia”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *