Andrea Maestrelli, dopo il Premio Lunezia il singolo “Holden”

Andrea Maestrelli, cover del singolo "Holden"
Andrea Maestrelli, cover del singolo “Holden”

Dal 27 febbraio è in rotazione radiofonica e disponibile in digital download e su tutte le piattaforme streaming Holden (Rusty Records), il nuovo singolo del cantautore toscano Andrea Maestrelli, vincitore del Premio Lunezia 2014 nella categoria Nuove Proposte. Il brano anticipa l’uscita del suo primo disco È arrivato Remo, prevista per l’inizio di aprile.

Nonostante la giovane età (24 anni ancora da compiere), Andrea Maestrelli vanta già importanti esperienze nel mondo delle sette note. Nato a Empoli nell’ottobre del 1991, a 13 anni inizia a suonare la chitarra e a comporre le prime canzoni mostrando un precoce talento per la scrittura. Con il brano Mare partecipa a Sanremoweb e, nel dicembre 2010, viene selezionato tra i primi 30 giovani cantanti finalisti che verranno esaminati nel gennaio successivo a Roma dalla giuria artistica di Sanremo, presieduta da Gianni Morandi.

A settembre 2011 tenta nuovamente la strada sanremese partecipando a Sanremo Lab e si classifica tra i primi 40 artisti scelti dalla giuria proponendo Lascia stare, brano arrangiato da Davide Maggioni della Rusty Records e con cui partecipa alla selezione sul web “Sanremo Social”. Nel gennaio 2012 viene inserito tra i primi 60 artisti e viene chiamato alle audizioni finali di Roma. Nell’estate dello stesso anno vince il premio per il miglior brano inedito al Festival di Marea di Fucecchio, con Consapevole incertezza.

Nel 2013 sfiora ancora una volta la partecipazione al Festival con la canzone Come nel ’53 (Rusty Records). Nel 2014 un importante traguardo: Andrea si aggiudica il Premio Lunezia nella categoria Nuove Proposte grazie al brano Holden. Quest’anno uscirà il suo primo album intitolato È arrivato Remoun disco che racchiude quattro anni di lavoro e le più belle e significative canzoni del percorso del cantautore toscano.

A proposito del singolo Holden, il giovane ha dichiarato: «L‘ho scritta dopo aver letto Il Giovane Holden di Salinger, un libro che mi ha ispirato molto perché rifletteva perfettamente il mio stato d’animo di quel periodo, quando avrei voluto andare via e fuggire da tutto! Da qui ho scritto questo pezzo, che mi ha aiutato a fuggire con la musica e i miei pensieri in luoghi che non avrei mai potuto realmente visitare se non in questo modo!»

Con Holden Andrea Maestrelli crea uno spazio dove può rifugiarsi anche solo per pochi minuti, allontanandosi dalle solite abitudini e dalla routine quotidiana.

Di seguito il videoclip del brano con la regia di Lorenzo Taliani.

 

Photo Credit: Fzero Photographers

Emanuele Corbo 




Un pensiero su “Andrea Maestrelli, dopo il Premio Lunezia il singolo “Holden””

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *